Lavori & Tecnologie

Cappotto termico e superfici non planari: in aiuto c’è il sistema di fissaggio rapido Sto

di Redazione

Tra i vantaggi compensazione da 10 mm a 70 mm e tempi ridotti di permanenza del ponteggio con riduzione dunque dei costi

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

La riqualificazione energetica degli edifici esistenti pone molte sfide. Ad esempio, non sempre è possibile eseguire un intervento di isolamento termico in facciata senza rimuovere il supporto esistente. Di norma, infatti, per l'applicazione del cappotto si richiede la concomitanza di tre condizioni: il supporto deve essere pulito, portante e asciutto. In mancanza di questi tre vincoli viene in aiuto Sto, una soluzione performante che consente di operare senza rimuovere l'esistente.

Un sistema di ...