L'esperto rispondeCondominio

Un ascensore in supercondominio e il superbonus da sfruttare

di Andrea Cartosio

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

La domanda

Un supercondominio è costituito da un ascensore inclinato a servizio di tre condomìni. Le stazioni di arrivo e partenza e vano corsa andranno abbattute e ricostruite, mentre l’ascensore andrà sostituito con uno nuovo. Quindi Sismabonus trainante e abbattimento barriere architettoniche trainato. È sufficiente verificare la regolarità edilizia del solo ascensore (accatastato come bene comune non censibile) oppure è necessaria la verifica di tutte le palazzine compresi i singoli appartamenti? Si chiede conferma che il massimale di spesa di 96.000 si moltiplica per il numero degli appartamenti utilizzatori dell’ascensore. Come per interpello n. 94 del 2021, il supercondominio ha proprio codice fiscale e i tre condomìni hanno ognuno il proprio.

a cura di Smart24 Condominio

In caso di intervento su parti comuni di edificio la regolarità urbanistico – catastale, necessaria affinché un immobile possa aderire alle agevolazioni fiscali, così come previsto dall'art. 49 del D.P.R. 380/2001, risulta essere limitata alle parti condominiali. Tuttavia, nel caso di specie, occorre valutare le finalità dell'abbattimento delle barriere architettoniche...