Condominio

Via ai lavori straordinari anche senza raccolta della provvista

di Francesco Schena

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

La prima versione della legge n. 220/2012 di riforma del condominio, nel novellare, tra le altre cose, l'articolo 1135 del codice civile, ebbe a stabilire come l'assemblea avesse l'obbligo di costituire un fondo speciale di pari importo in occasione di deliberazione di lavori straordinari o innovazioni.
I primi commentatori giunsero a sostenere la tesi della necessità di munirsi materialmente di tali fondi ancor prima di dare corso ai lavori, tanto da ritenere addirittura nullo un'eventuale sottoscrizione...