Condominio

Sette giorni in due minuti: la settimana del Quotidiano del Sole 24 Ore - Condominio

di Glauco Bisso

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

Foto di Gregorio Bisso - Condomìni come navi

Obbligo della SOA per piccole e medie imprese, per i lavori over 516 mila euro. Si perde altrimenti la cessione del credito per i bonus cedibili. La presentazione della domanda agli enti di verifica dovrà avvenire dal 1° gennaio 2023. La certificazione dovrà essere operativa dal 1° luglio. La norma che contiene l'obbligo è stata approvata al Senato, nella conversione in legge del decreto Energia, che dovrà ottenere il voto favorevole, anche della Camera, entro il 21 di maggio. Con ogni probabilità sarà approvata senza modiche. Ma già da ora verrà richiesta, specie nei condomìni, in cui quasi sempre i lavori superano la soglia di valore e tra i proprietari c'è sempre chi deve cedere il credito per sopperire all'incapienza fiscale, all'impossibilità di detrazione da flat tax, ai possibili rischi di dispersione della detrazione per il decesso del familiare intestatario.

C'è chi vede, nell'obbligo della SOA, l'aumento inutile di ulteriori prassi burocratiche. C'è invece chi lo ritiene strumento utile per dare finalmente identità e dignità alle molte piccole e medie imprese che lavorano bene, anche in modo adottino standard organizzativi uniformi. Più facile sarebbe così realizzare associazioni temporanee di impresa, che diano al committente-condominio maggiori certezze che i lavori siano realizzati e conclusi nel termine del 2023, senza dover ricorrere all'interposizione dei General Contractor.

Una migliore organizzazione e struttura è del resto indispensabile per l'adozione dell'obbligo del DURC di congruità e dell'applicazione del CCNL edilizia per tutti i lavoratori impiegati in cantiere in lavorazione edili.Cambiare il modo di lavorare fa aumentare anche la produttività. L'investimento nel cambiamento si può realizzare però solo se si hanno disponibili sufficienti risorse finanziarie.

È quindi indispensabile che sia sbloccato il mercato bancario delle cessioni. Senza è impossibile poter fornire alle banche le garanzie adeguate per “il prestito ponte” per finanziare l'esecuzione dei lavori. Se i crediti saranno pagati ci sarà spazio anche per la riconversione, che risulta invece impossibile, in caso contrario. Sono molte le imprese che hanno acquisito credito che superano per ciascuna il milione di euro e che rischiano nei prossimi mesi lo stato di insolvenza.

Non pare bastare a questo scopo, l'ulteriore cessione da parte delle banche, riservata ai correntisti professionali. L'aumento dei prezzi dei materiali e delle materie prime e l'inflazione, il probabile aumento dei tassi di interesse, le aspettative non positive verso il futuro ingenerate dalla guerra in Europa, hanno cancellato l'ipotesi che in condominio si possa realizzare i lavori del superbonus a costo zero. che con l'occasione verranno così anche migliorati per il risparmio di energia. Saranno interventi che costeranno non poco ai proprietari, non meno del 12 per cento della rilevante spesa, che probabilmente dovrà essere mutuata in modo da essere sostenibile.Tutto cambia, ancora una volta, nella casa dei bonus. Tutto resta come prima nelle regole della vita nelle case in condominio. Sole se il regolamento è contrattuale o accettato da tutti i condòmini sin dall'inizio nel titolo ed è pure trascritto, sono imposti limiti alle destinazioni d'uso o escluse dalle spese alcune proprietà individuali. La responsabilità per danni dell'amministratore, solo se la se i danni ci sono davvero.Fa ben sperare per l'auto elettrica, nata in Italia la colonnina di ricarica più veloce del mondo…

Quotidiano del Sole 24 Ore - Condominio: per risparmiare tempo, ed ottenere l’informazione critica, giornalistica, utile. Il vero aggiornamento è il proprio lavoro, svolto giorno dopo giorno, con la capacità di guardarsi da fuori. Quotidiano del Sole 24 Ore - Condominio offre al lettore questo punto di vista. A chi fa l’amministratore di condominio la consapevolezza che il suo ruolo è importante e che con il suo Quotidiano non è mai solo.

Per leggere gli articoli selezionati per voi nel corso di questa settimana cliccate qui e poi, una volta aperto il file, fate click sul titolo scelto.

Per abbonarsi al Quotidiano Condominio scrivere a servizio.abbonamenti@ilsole24ore.com o telefonare allo 0230300600.

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©