Condominio

Lite sui lavori straordinari, l’amministratrore agisce in giudizio senza bisogno di una delibera

di Selene Pascasi

All'amministratore non serve l'autorizzazione per costituirsi in giudizio nelle cause che rientrano nelle sue attribuzioni

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

All'amministratore non serve l'autorizzazione assembleare per costituirsi in giudizio nelle cause che rientrano nelle sue attribuzioni. In particolare, in caso di appalto per lavori di manutenzione straordinaria sulle parti comuni, ha la legittimazione processuale, anche attiva, se risulta che la stipula del contratto sia stata autorizzata o approvata con ratifica dall'assemblea. Del resto, i limiti delle sue ordinarie attribuzioni possono essere superati dai maggiori poteri conferitigli dal regolamento...