Condominio

Se il negozio locato ha gravi vizi strutturali si può chiedere la riduzione del canone o la risoluzione

di Selene Pascasi

Anche se, come nel caso in esame, la colpa non sia addebitabile al locatore ma al deterioramento della condotta fognaria condominiale

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

Sono vizi dell'immobile che consentono all'inquilino di chiedere la risoluzione del contratto o, in alternativa, la riduzione del canone: le infiltrazioni di umidità legate all'esecuzione della costruzione su terreno argilloso; la presenza di umidità per il trasudo delle pareti; la corrosione delle strutture per fuoriuscita di liquami da difetto costruttivo; l'occlusione di tubature di scarico originanti infiltrazioni attraverso le pareti; la difettosa costruzione degli scarichi fognanti. Lo precisa...