Condominio

Il divieto di costruire a meno di tre metri da una veduta vale anche per i muri di cinta

di Paolo Accoti

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

Il precetto relativo al divieto di edificare ad una distanza inferiore a tre metri da una veduta già esistente disposto dall'art. 907 Cc, non riguarda solo le costruzioni intese nell'accezione comune di edifici, ma attiene anche ai muri di cinta.
Questo perché la norma tende a tutelare il diritto di veduta e, quindi, la possibilità di guardare nel fondo del vicino senza l'utilizzo di mezzi artificiali ovvero di sporgere il capo e vedere nelle diverse direzioni in modo agevole e non pericoloso, in ...