I temi di NT+Appuntamenti

Anapic riprende la formazione negli istituti tecnici a febbraio prossimo

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

A seguito della convenzione siglata nel 2020 tra Anapic , l'Istituto Cattaneo di Milano, l'Istituto Milani di Meda, l'Istituto Pessina di Appiano Gentile e di Como ed ora anche l’Istituto Cardano di Milano e a fronte dell' applicazione della legge 107 del 13 luglio 2015, detta della «Buona Scuola», molti istituti si sono impegnati per consentire la realizzazione degli stage lavorativi per tutti gli studenti presso studi professionali, aziende ed enti.

Gli esiti delle esperienze fatte dagli studenti , grazie alla disponibilità degli studi di amministrazione sono stati molto positivi, sia in termini di collaborazione scuola-azienda, sia in termini di ricaduta educativa sugli studenti, motivo per cui da febbraio riprenderà la collaborazione e la formazione tra Anapic, Associazione nazionale amministratori professionisti immobili e condomini e le scuole. Saranno coinvolti gli studenti delle quarte dei corsi Amministrazione finanza e marketing, Relazioni internazionali per il marketing e Sistemi informativi aziendali e Costruzioni ambiente territorio / tecnologie legno) oltre agli studenti del Cat ex geometri.

«Riprendere la formazione scolastica degli studenti è molto importante, dichiara in una nota la presidente Anapic Lucia Rizzi, perché la richiesta da parte dei condòmini è sempre più elevata in termini di professionalità e di capacità operativa , soprattutto in una professione che richiede una preparazione trasversale spesso piena di vuoti normativi, colmati da sentenze della giurisprudenza che sono insufficienti per la risoluzione delle problematiche condominiali. Gli studenti possono fare un percorso formativo importante per dare risposte concrete ai condòmini e per la risoluzione delle problematiche condominiali , con una particolare attenzione ai temi caldi del momento in termini di efficientamento energetico, impatto ambientale e risparmio come richiesto dalla professione del building manager, percorso introdotto da Anapic già da anni nelle scuole professionali lombarde con l'introduzione anche dell'uso dei defibrillatori per prevenire morti nei condomìni per arresto cardiaco. Aggiornamento, preparazione professionale e competenza, sono gli elementi per diventare dei veri professionisti e riprendere questa esperienza con le scuole è un vero e proprio punto di partenza importante. Auguri di buon 2023 esteso agli studenti, ma anche a tutti gli addetti ai lavori e agli amministratori di condominio» conclude la presidente Anapic nella nota.