Fisco

Bonus facciate e lavori non finiti, termine ultimo in bilico tra 2024 e 2027

di Silvio Rivetti

Link utili

Tratto da Top24 e Smart24

Lo sprint dei pagamenti registrati nel 2021 per accedere al 90% (e alla cessione o allo sconto in fattura) ora porta problemi ai committenti che non hanno ancora completato gli interventi

La corsa al bonus facciate registratasi alla fine del 2021, per accedere alla cessione del credito o allo sconto in fattura nella misura allora in vigore del 90%, pagandone solo il 10% con il bonifico dedicato, ha visto in moltissimi casi l’inatteso epilogo del mancato completamento dei lavori nel corso del 2022.

Molti s’interrogano, con una certa ansia, se tali lavori debbano essere completati entro un termine ultimo, per poter salvaguardare le detrazioni già integralmente fruite mediante le opzioni...