Condominio

Intollerabile la puzza di frittura in condominio, inibita l’attività dell’esercizio commerciale

di Luca Bridi

In un condominio l’amministratore ed alcuni condòmini chiedevano al Tribunale ex articolo 844 Codice civile la cessazioni delle immissioni odorose di frittura provenienti da un esercizio commerciale. Veniva citata anche la proprietà dei locali. Il Giudice esperiva attività istruttoria nominando un Ctu ed escutendo alcuni testi.

Questi ultimi riferivano le loro percezioni: « tutto il giorno si sente odore di fritto»; «Sentivo odore di cucinato anche chi entrava dal cortile, quado aprivo le finestre...