Condominio

L'obbligo di tentare la composizione amichevole della lite previsto nel regolamento di condominio

di Fulvio Pironti

Certamente non introduce una forma di arbitrato ma solo un temporaneo e breve differimento fino a quando il tentativo non avrà sortito esito negativo

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

Tramite clausola contenuta nel regolamento di condominio le parti subordinano l’introduzione della domanda giudiziale al previo esperimento dell’amichevole tentativo conciliatorio. La convenzione obbliga i contraenti (ossia gli acquirenti dei cespiti immobiliari) vincolando il diritto di ognuno ad agire in giudizio solo dopo aver tentato invano la conciliazione. La prassi (peraltro risalente e contrassegnata da meritorie mire deflattive) di includerle nei regolamenti di condominio di formazione contrattuale...