L'esperto rispondeGestione Affitti

Locazioni brevi: libera l’opzione per la cedolare

Il regime è alternativo a quello della tassazione ordinaria e il contribuente può scegliere quale dei due applicare

di Alessandra Caputo e Marcello Valenti

La domanda

Nel caso di affitti brevi, c’è sempre la possibilità di scelta tra la cedolare secca e la tassazione ordinaria, in base alla convenienza del contribuente-locatore?

L’Esperto Risponde da Il Sole 24 ore di lunedì 12 febbraio 2024

La risposta è affermativa. La legge di Bilancio per il 2024 (213/2023) ha innalzato la misura della cedolare secca applicabile alle locazioni brevi dal 21 al 26 per cento, consentendo, tuttavia, l’applicazione del 21% su una delle unità locate (a scelta del contribuente). Il regime è alternativo a quello della tassazione ordinaria e il contribuente può scegliere...