Lavori & Tecnologie

Si chiama ReEsty il primo social network per il Real Estate

di Redazione

Si tratta di un social network immobiliare per semplificare il lavoro degli operatori con sede nel metaverso per incontrare virtualmente clienti e partner

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

ReEsty ha una forte vocazione social ma è molto più di una community. Lo precisa la nota stampa che comunica la nascita del primo social network immobiliare nel metaverso. L'universo digitale ideato da Stefano Martini per il mondo del Real Estate - si legge - racchiude tutti gli strumenti necessari a semplificare il lavoro degli agenti, traghettando il mondo delle agenzie immobiliari nel pieno della rivoluzione digitale. Il metaverso è già visitabile, il sito aprirà i battenti tra pochi giorni, mentre l'app arriverà negli store a dicembre 2022. Ad oggi 50 agenzie si sono già preregistrate per cogliere l'occasione di essere tra le prime a usare ReEsty.

Come funziona

Entrando in ReEsty gli agenti immobiliari possono creare in pochi minuti un profilo personalizzato con il logo dell'agenzia, pubblicare con grande facilità le foto e i video delle proprietà di cui si occupano, organizzare visite virtuali e presentare a un pubblico selezionato un nuovo immobile. Più in generale ogni operatore o agenzia ha a portata di mano tutta una serie di strumenti che semplificano il lavoro quotidiano, dall'agenda degli appuntamenti ai webinar di formazione gratuiti. «ReEsty è molto diverso dai tanti portali di annunci online, principalmente per tre ragioni – spiega Stefano Martini, ceo di ReEsty e agente immobiliare con esperienza decennale.

«· Primo, consente agli utenti in cerca di una casa di visualizzare gli immobili nel modo a cui i social network ci hanno abituato: attraverso un feed di immagini. Le foto sono l'elemento che cattura l'interesse di chi è in cerca di una casa, che sia da abitare o da mettere a reddito.
· Secondo, ReEsty ospita solo agenzie e agenti qualificati, i privati non possono iscriversi come venditori.
· Terzo, offre strumenti digitali avanzati per prendere appuntamenti in modo automatizzato, informarsi sulle novità del settore e incontrare i potenziali clienti nel metaverso».

Quando qualcuno è interessato a organizzare una visita può semplicemente fare tap nell'app o clic da desktop sul calendario dell'agente che ha in carico quell'immobile, così da visualizzare le sue disponibilità e fissare un appuntamento. Oppure può chiamare l'agenzia, sempre in modo molto immediato, per parlare di persona con un operatore. Tutte le operazioni possono essere svolte da agenti e clienti all'interno della piattaforma.

Basta ore interminabili passate al telefono

Gli agenti immobiliari passano 10 o 12 ore al giorno con l'orecchio incollato al telefono, per coordinarsi con i colleghi e rispondere alle chiamate dei potenziali clienti o alle domande di chi vorrebbe avviare una trattativa. Ad oggi internet aiuta ma solo fino a un certo punto. L'ecosistema di ReEsty, sviluppato internamente dal team tecnico della startup, integra tra le altre cose anche una chat di terze parti, molto simile a messenger, che permette di interagire direttamente con i potenziali clienti. Inoltre, gli agenti immobiliari possono organizzare videochat e appuntamenti virtuali per far visionare l’immobile.

Un accesso privilegiato al metaverso

Nascendo nel 2022, ReEsty non poteva che esistere anche nel metaverso, dove gli agenti immobiliari possono incontrare clienti e partner all'interno di stanze virtuali personalizzate con loghi e annunci pubblicitari. «Nel metaverso di ReEsty è possibile organizzare webinar con i clienti interessati ai servizi dell'agenzia, così da raccontare il proprio lavoro in modo accattivante e diretto, oppure presentare attraverso foto e filmati una nuova proprietà sul mercato. Nel momento in cui si utilizza una stanza virtuale è possibile mostrare una serie di contenuti brandizzati e annunci pubblicitari relativi ai propri servizi o a quelli di terzi, monetizzando così lo spazio» sottolinea Martini. Ogni webinar può ospitare fino a 50 invitati, che possono iscriversi in modo facile e veloce grazie a Eventbrite.

Grande facilità d'uso, prezzi contenuti

ReEsty è user friendly e adatto anche a chi non ha dimestichezza con la tecnologia. Inoltre non ha costi nascosti: sarà gratis per tutti fino a febbraio 2023, mentre da marzo è previsto un piccolo abbonamento mensile o annuale, con un costo facilmente sostenibile: meno di un caffè al giorno. «Abbiamo ideato il servizio in modo che sia abbordabile anche per il singolo agente e perché non abbia un impatto significativo sulle spese correnti delle agenzie – spiega il Ceo. L'abbonamento a ReEsty costituirà un prezzo certo, senza aumenti nel tempo. E l'uso del metaverso è incluso nell'offerta base».Gli agenti potranno pubblicare senza limiti tutti gli annunci di cui hanno bisogno per lavorare. E potranno partecipare ai webinar gratuiti o acquistare i corsi organizzati da partner selezionati ed enti certificati.

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©