Condominio

Si intende rimosso l’amministratore sostituito da tre condòmini individuati quali gestori dall’assemblea

di Selene Pascasi

Consolidato il principio per il quale, a prescindere dall'investitura formale, è amministratore il soggetto cui si conferisce l'incarico

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

L'amministratore uscente, per scadenza del termine o per dimissioni, conserva i propri poteri nell'interesse dei condòmini che, si presume, siano favorevoli. Tale regola, quindi, non varrà se con delibera abbiano manifestato una volontà contraria a che, cessato l'incarico, prosegua nella gestione. Lo precisa il Tribunale di Salerno con sentenza 2808 dell'11 agosto 2022.

I fatti di causa

Accende la lite l'opporsi di una condomina al decreto ingiuntivo che le era stato notificato, assieme all'atto di precetto, per...