Condominio

Sette giorni in due minuti: la settimana di NT+ Condominio

di Glauco Bisso

Siamo d'autunno e la prossima settimana arriva la Nadef, la nota di aggiornamento al documento di programmazione economica e finanziaria, che aggiorna le previsioni e gli obiettivi per la prossima legge di bilancio e non potrà non avere riflessi importanti sulla casa dei bonus anche in condominio.

Nella vita quotidiana è il momento di sostituire le valvole, di controllare i caloriferi, di realizzare le manutenzioni agli impianti per la prossima stagione del riscaldamento, di ragionare su come scegliere il fornitore migliore. È prossima l'emanazione di un decreto legge sull'energia che comprenderà probabilmente, secondo gli annunci, la proroga di sei mesi del tutelato gas, dell'Iva al 5% e dei bonus energetici per la famiglie a basso Isee.

Per contenere le spese, di fronte alla probabile crescita della domanda e dunque delle quotazioni, con l'approssimarsi della stagione più fredda, sarebbe importante che il decreto contenesse anche il rinnovo per quest'anno delle misure che hanno permesso nella stagione 2022/2023 di mitigare i consumi. In caso contrario l'amministratore dovrà garantire il miglior godimento a ciascun condòmino, anche a quelli con appartamenti più disperdenti, con riallineamento dei consumi agli anni precedenti. Anche i sindaci, coi centralini dei comuni pressati dalle chiamate ai primi freddi, preferiranno assentire a anticipazioni e proroghe.

Il decreto legge sugli affitti brevi avrà conseguenze anche in condominio, limitando l'offerta, non tanto per il limite delle due notti, ma per la qualifica di attività imprenditoriale applicata a locazioni turistiche di più di due unità immobiliari. I proprietari abitanti l'edificio non potranno poi essere che contenti che vi siano maggiori cautele per l'uso sicuro dell'immobile affittato. Molte delle complicazioni in condominio si potrebbero facilmente superare se la procedura di check-in fosse sempre eseguita in modo da spiegare all'ospite le regole della casa e introdurlo alla conoscenza dei luoghi.

Per i pochi edifici coinvolti nel superbonus ma con appalti di grande valore, buona notizia la posizione del governo che non ha impugnato l'acquisto dei crediti da parte di partecipate regionali. Cattiva notizia l'aumento delle possibilità di sequestro anche per i profitti delle cessioni illecite. Pessima la decisione di tribunale che dichiara nulla la delibera di approvazione a maggioranza del cappotto termico che altera il decoro architettonico del fabbricato. Se qualcosa andrà storto nella cessione una via detonante sarà quella di cercare di ottenere la dichiarazione della nullità della delibera con conseguenze devastanti per tutti i soggetti coinvolti, amministratore di condominio incluso.

Conferme da Telefisco, con lo stop dell'Ade all'anticipo dei pagamenti: resta probabilmente solo la possibilità del pagamento anticipato del residuo non ancora svolto, che va in detrazione annuale, con l'esclusione dei molti incapienti, viste le somme in gioco e la necessità di un finanziamento ai tassi più alti degli ultimi anni. Note tecniche importanti: per lo sconto in fattura, l'invio ritardato allo Sdi mette a rischio il 110%; sì al cumulo dei lavori eseguiti in più anni.

Quanto vale la propria casa lo si può scoprire leggendo gli articoli della settimana. Case, anche i prezzi rallentano dopo la gelata sulle transazioni. Acquistare casa in Italia: Torino è la città più accessibile, Milano la meno. Alta pressione sugli affitti, ma frena la crescita dei canoni. Indagine Tecnocasa sulla convenienza tra acquisto e affitto nelle grandi città. Per la vita in affitto c'è la novità, contrastata dalle associazioni di categoria, che per i contratti a prezzo calmierato il bollino si può riciclare. Per evitare le proteste in tenda di chi studia, servono 67mila alloggi e Bernini cerca la sponda dei colleghi di Governo. Mentre le associazioni protestano per il Ddl, ora decreto, sulle limitazioni agli affitti brevi.

Molti strumenti tecnici in più per la vita in condominio. È nulla la delibera che stabilisce o modifica a maggioranza la ripartizione delle spese comuni. Con i «fondi» ad hoc il condominio si tutela dalle brutte sorprese. Si può fare la delega in assemblea al dipendente della Spa amministratrice. Difficile ridurre il compenso dell'amministratore già pattuito. Nessun indennizzo per i disagi da opere di manutenzione se se ne trae utilità.

Videosorveglianza, il fac simile del Garante, per la delibera in assemblea. Quando il ballatoio non è parte comune. Basta la maggioranza semplice per l'approvazione del bilancio revisionato. Occhio alle clausole antifurto, prima dell'appalto alle imprese, se si vuole essere risarciti. Libero di delegare il proprietario che ha immobili dal valore superiore al quinto dell'edificio. Si può fare la pergotenda ma solo se si impacchetta a scomparsa. Avvertenze utili per individuare il soggetto passivo in mediazione. E il condomino non può agire contro il Comune per fargli eseguire lavori all'edificio in danno.

Ne “il punto” di Antonio Scarpa, che trovate in questa pagina, in diritto e pratica condominiale: servitù nel regolamento di condominio; distacco dal riscaldamento centralizzato; incarico di amministratore conferito ad una società, istanza di mediazione nei giudizi di impugnazione delle deliberazioni dell'assemblea.

Buona notizia che ci sia la corsa della domotica. L'Italia è al primo posto in Europa per la crescita del mercato anche se manca un formato di scambio dati comune, riconosciuto da tutti i dispositivi.

Quotidiano del Sole 24 Ore NT+ Condominio: per risparmiare tempo e ottenere l'informazione critica, giornalistica, utile. Il vero aggiornamento è il proprio lavoro, svolto giorno dopo giorno, con la capacità di guardarsi da fuori. Quotidiano del Sole 24 Ore NT+ Condominio offre al lettore questo punto di vista. A chi fa l'amministratore di condominio la consapevolezza che il suo ruolo è importante e che con il suo quotidiano non è mai solo.

Per leggere gli articoli selezionati per voi nel corso di questa settimana cliccate qui e poi, una volta aperto il file, fate click sul titolo scelto.

Per abbonarsi al Quotidiano Condominio scrivere a servizio.abbonamenti@ilsole24ore.com o telefonare allo 0230300600 .

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©