Condominio

Confabitare: tecnici a disposizione e anticipazione delle spese della perizia per la ripartenza post-alluvione

Confabitare - associazione proprietari immobiliari - fornisce un sostegno tangibile e mirato alle famiglie e alle attività colpite dall’alluvione che ha danneggiato le Province di Ravenna, Forlì-Cesena e Bologna nel maggio 2023.

Confabitare, in collaborazione con lo Studio Tecnico Progetech, comunica in una nota di aver messo a disposizione un servizio volto a soddisfare le esigenze delle famiglie colpite dall’alluvione dello scorso maggio che in questo momento si trovano in una situazione di difficoltà, non solo a causa dei danni subiti dalle loro abitazioni, ma anche per l’inefficienza nel ricevere il supporto tecnico necessario, dovuta alla scarsità di tecnici disponibili per le perizie e ai lunghi tempi d’attesa per ottenere una valutazione tecnica. Trovare un tecnico disponibile è oggi il maggiore ostacolo, ma non è l’unico, infatti l’iter prevede che le famiglie debbano anticipare le spese della perizia e affrontare una serie di procedure burocratiche per presentare la documentazione alle autorità regionali al fine di ottenere il giusto risarcimento.

Facendo domanda presso Confabitare, le famiglie avranno un tecnico a disposizione per la perizia senza dover anticipare il costo della stessa e saranno tutelate anche per le successive pratiche di presentazione della domanda. Questo servizio mira a semplificare un iter che altrimenti sarebbe complicato e faticoso a causa della mancanza di tecnici disponibili.

Alberto Zanni, presidente nazionale di Confabitare, commenta: «condividiamo la preoccupazione delle persone coinvolte e ci impegniamo a mettere in atto tutte le risorse a nostra disposizione per contribuire a un rapido recupero delle comunità colpite. La nostra principale priorità è ridurre al minimo l’impatto economico sulle famiglie, le aziende e gli enti colpiti, fornendo assistenza tecnica mirata e avviando il processo di risarcimento senza richiedere alle famiglie di anticipare i costi del progetto, e senza che debbano gestire la presentazione dello stesso in regione».

Grazie alla collaborazione tra Confabitare e lo Studio Tecnico Progetech, le famiglie colpite possono accedere a un servizio di assistenza tecnica completo, senza dover cercare un tecnico autonomamente, mettersi in coda a lunghe liste d’attesa, pagare anticipatamente per le perizie e affrontare la burocrazia da sole.

Gli interessati possono contattare Confabitare via mail a info@confabitare.it o chiamando il numero 051.27.04.44 . Un tecnico sarà successivamente disponibile per fornire ulteriori dettagli e supporto.

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©