Condominio

Occorre una delibera assembleare per lo svolgimento di domande in un giudizio introdotto da un condòmino

di Eugenia Parisi

Una condòmina conveniva in giudizio il condominio per far accertare e dichiarare che il valore proporzionale della sua unità immobiliare, espresso nelle tabelle millesimali, fosse conseguenza di un errore dovuto all’errata qualificazione del bene (ufficio in luogo di magazzino) nonché all’errato sviluppo dei susseguenti conteggi e delle valutazioni tecniche; chiedeva, quindi, la revisione e/o la modifica delle tabelle millesimali con eliminazione degli errori riscontrati e la rideterminazione dei...