Condominio

Lavori in condominio: la discromia della facciata, se di irrilevante entità, non è danno risarcibile

di Ivana Consolo

Non produce infatti alcun pregiudizio al condominio

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

La vicenda che fa da sfondo alla pronunzia in esame, vede coinvolti una ditta appaltatrice ed un condominio. Come si può facilmente intuire, la ditta era stata incaricata dal condominio di eseguire lavori straordinari di rifacimento della facciata condominiale e della copertura del fabbricato, il tutto a seguito di regolare delibera assembleare volta all'approvazione dei lavori in questione, nonché di successivo regolare e formale contratto di appalto. Ma come quasi sempre accade in occasione di ...