Gestione Affitti

Cedolare secca, dopo l’incremento la ritenuta al 21% diventa un acconto

immagine non disponibile

di Giuseppe Latour

L’ammontare della ritenuta operata dagli intermediari non cambia, con l’aumento assestato dalla legge di Bilancio 2024. Resta al 21% e, in caso di aumento dell’aliquota al 26%, sarà considerata un acconto. Il Ddl depositato al Senato, all’articolo 18, non disciplina soltanto l’aumento della tassazione sulle locazioni brevi, ma interviene anche sul tema delle ritenute, per rendere compatibile il sistema con le nuove regole.

Attualmente, con la cedolare secca al 21%, è previsto che «i soggetti residenti...