Condominio

Il diritto condominiale preso sul serio: la delibera gravemente pregiudizievole davanti al giudice

di Ettore Ditta

Quest’ultimo non può mai sindacare la convenienza economica del deliberato sui cui può pronunciarsi solo l’assemblea

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

Costituisce un principio costantemente enunciato, nell’applicazione della disciplina condominiale, quello secondo cui l’assemblea costituisce l’organo sovrano della volontà dei condòmini e di conseguenza l’autorità giudiziaria non può valutare la discrezionalità delle deliberazioni approvate, ma solo la loro legittimità. Questo significa che il giudice deve verificare se le delibere rispettano la legge e il regolamento di condominio, ai sensi dell’articolo 1137, comma 2, del Codice civile, sull’impugnazione...