Condominio

Riduzione in pristino se l’esclusiva occupazione del cavedio danneggia gli altri condòmini

di Luana Tagliolini

Nello specifico era stato costruito un manufatto di cemento armato

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

La stabile ed esclusiva occupazione del bene comune da parte di un condomino (finalizzata al miglior godimento della sua proprietà individuale) implica una valutazione in fatto se ne sia stata alterata la destinazione e se vi sia compatibilità con il pari diritto degli altri partecipanti. Il principio è stato applicato di recente dal Tribunale di Sulmona (sentenza 121/2022) alla fattispecie riguardante la domanda della condomina attrice di riduzione in pristino di manufatti realizzati da parte ...