L'esperto rispondeCondominio

Fondo morosità, se non c’é diverso accordo tra tutti, si ripartisce per millesimi

di Glauco Bisso

La domanda

La domanda
In un condominio parziale complesso, composto da diversi edifici ognuno con una propria autonomia e con in comune l’impianto di riscaldamento, l’assemblea deve deliberare il versamento straordinario ad un fondo morosità per coprire l’ingente esposizione di un condomino proprietario di diversi appartamenti. È corretta la rilevazione di un fondo morosità che tenga conto della natura delle spese condominiali non versate (consumi riscaldamento, spese ordinarie e straordinarie dei singoli edifici) e, nel caso di spese per l’utilizzo delle cose comuni così come indicate dall’articolo 1123 del Codice civile, e nello specifico della morosità derivante dai mancati versamenti della quota di spese volontarie ed involontarie dei consumi per il riscaldamento, occorre ripartire detto fondo sulla base dei millesimi o dei consumi di gas?

Dal forum Speciale Condominio de L’Esperto Risponde
La spesa per costituire il fondo speciale temporaneo per la morosità, è da attribuire secondo l’articolo 1123 del Codice civile, primo comma, in proporzione al valore della proprietà di ciascuno, salvo che tra tutti i condòmini si approvi un diverso accordo, in quanto si tratta di spesa non relativa all’uso ma per la conservazione e il godimento delle parti comuni dell’edificio e per la prestazione dei servizi, per sopperire momentaneamente alla...