L'esperto rispondeCondominio

La prescrizione legata ai canoni di manutenzione

È in genere quinquennale, ma per le riparazioni straordinarie occorre far riferimento al termine di prescrizione ordinario, che è di dieci anni

di Pierantonio Lisi

La domanda

Il contratto che il condominio ha sottoscritto con la ditta di manutenzione dell’ascensore prevede un canone fisso annuale, oltre a fatture separate in caso di riparazioni extra che eccedono l’ordinaria manutenzione. Entro quali termini di prescrizione la ditta può chiedere al condominio il pagamento delle due voci di spesa?

L’Esperto Risponde da Il Sole 24 Ore di lunedì 16 ottobre

Il termine di prescrizione per gli interessi - e, in generale, per tutto ciò che deve pagarsi periodicamente ad anno o in termini più brevi - è quello breve, di cinque anni (articolo 2948, n. 4, del Codice civile). Di certo, la norma si applica al canone annuale per la manutenzione ordinaria dell’impianto di ascensore. Per le riparazioni straordinarie, invece, occorre...