L'esperto rispondeFisco

Cila ancora aperta a fine 2023: bonus 75% anche per gli infissi

L’intervento di sostituzione degli infissi non è più agevolabile dal 30 dicembre 2023, tuttavia è previsto un “salvacondotto” per coloro che hanno già i lavori in corso alla data di entrata in vigore delle nuove norme

di Alessandro Borgoglio

La domanda

Ho effettuato lavori di ristrutturazione, nel corso del 2022 e 2023, in un appartamento in condominio. Volevo fruire del bonus barriere architettoniche per la sostituzione degli infissi. Poiché ho ancora la Cila (comunicazione inizio lavori asseverata) aperta e un disabile accertato nel nucleo familiare, potrei, alla luce del Dl 212/2023, fruire ancora del bonus per gli infissi? Preciso che, in base alla stessa Cila, ho già effettuato lavori per abbattimento barriere architettoniche per un importo di circa 30mila euro.

L’Esperto Risponde da Il Sole 24 ore di lunedì 4 marzo 2024

La risposta è positiva. Con l’articolo 3, comma 1, del Dl 212/2023, è stata integralmente riscritta la disciplina del cosiddetto bonus barriere, con detrazione del 75 per cento, ex articolo 119-ter del Dl 34/2020. In particolare, è stato ridimensionato fortemente l’ambito oggettivo dell’agevolazione, relegando il beneficio fiscale a favore dei soli «interventi volti...